Sulla Singletudine

In merito alla singletudine, potrei elencare milioni di frasi che mi sono state dette negli anni per sottolineare – come se io non lo sapessi – che sto diventando “grande” senza avere un marito!

“Dovresti sbrigarti perche piu’ diventi grande – leggi vecchia – piu diventa difficile”. Ma non mi dire…

“Io non vorrei metterti frettta ma sai l’orologio…” Ecco non mettermi fretta e soprattutto sono orologi che non ti riguardano!

Penso che come me, quelle di voi che sono nella mia stessa situazione ne avranno sentite di ogni! E sinceramente, il piu’ delle volte, mi faccio una risata e vado oltre!frida-kahlo-citazioni-3

 

 

 

 

 
Ma quelle che non tollero proprio sono le persone che danno per scontato che tu abbia una vita amorosa/di coppia o qualsiasi cosa si possa paragonare ad avere un uomo al tuo fianco. ( Seguira’ approfondimento su questo argomento!)

Esplicito teoria del fatti na padella di cazzi tuoi: Sono seduta beatamente per I fatti miei nel giardino di mia zia, chiacchieriamo, prendiamo il caffe’, siamo rumorosi. Tanti forse troppi e rumorosi!!

Ad un certo punto entra una signora che per correttezza chiamero’ stronza senza mettere il nome ed esordisce: “Oddio e’ una vita che non ti vedo, QUANTI FIGLI HAI?” in un battibaleno – era tanto tempo che volevo scrivere questa parola – la mia faccia diventa seria, rossa forse viola, penso milioni di cose, tra cui spiccano miliardi e biliardi di ‘mavatteneaffanculo’ ma, mi giro con molta calma e disinvoltura e le dico: “nessuno”.

Lei fa una faccia tipo: “sara’ zitella o non puo’ avere figli?”

NDR: Essendo single alla mia eta’ entro prepotentemente di diritto nella toplist delle zitelle del paese ma se avessi un compagno, non importa se io avessi scelto di non avere figli. No! sono dettagli insignificanti! La verita vera, GIURATA e’ che non avrei potuto averli!!

Io la guardo con fermezza negli occhi e le confermo, con un sorriso che in confronto Crudelia avrebbe vinto il nobel per la pace: “Si sono zitella!”

Sorrido. Mi alzo. Mi accendo una sigaretta e le dico: Comunque da quando tu non mi vedi mi sono in ordine: diplomata, laureata in giornalismo, trasferita a Londra dove lavoro in un College, faccio collaborazioni giornalistiche, viaggio il piu’ possibile e cerco di fare della mia vita un’avventura indimenticabile, tra felicita’ e momenti di merda, ovvio.

Avrei voluto dirle che sono uscita con tanti ragazzi nell’arco di questi anni, visto la vecchiaia, ma sarebbe stato troppo per il suo piccolo cuore “antico” cosi mi sono limitata: “Ah non sono sposata ma mi piacerebbe innamorarmi di nuovo! Forse era questo che avresti dovuto chiedermi!”

Precedente Snapchat: il social della pazza semplicita' Successivo Southampton...

Lascia un commento